Alberi caduti, strade e garage allagati, tetti crollati, disagi immani per le persone che viaggiavano in auto. Paura per un bimbo di quattro anni oltre a decine e decine di interventi da parte di vigili del fuoco e protezione civile. La bufera di acqua e vento che si è abbattuta ieri sul Cassinate, colpendo in particolar modo la città di Cassino, ha fatto dimenticare le temperature da record. Una tempesta durata solo un'ora: poco dopo le 16 un salto dall'afa irrespirabile al maltempo, con tanto di grandine. La città si è paralizzata, il traffico è andato in tilt con il livello dell'acqua che ha superato abbondantemente i marciapiedi. Allagati anche i garage e gli scantinati di molte palazzine. Difficoltà in più zone della città, con tombini saltati e l'acqua che ha invaso la sede stradale e non solo. Tra gli interventi richiesti, a destare sconcerto il crollo del tetto di un parrucchiere del centro, Monkey's Cut. Momenti drammatici: la copertura è crollata occupando interamente l'interno dell'attività solo un attimo dopo che il personale ed i clienti sono usciti. A salvarli è stato il rumore del vento e della forte pioggia: mentre loro si rifugiavano in un palazzo, il tetto si è sbriciolato all'interno. Sul posto anche i carabinieri della Compagnia di Cassino. Allagata anche via Sferracavalli, dove è intervenuta la Vds Cassino, con l'arrivo anche del consigliere Ranaldi delegato alla Protezione civile. Un lavoro durissimo, con il sostegno prezioso della Protec: una tremenda lotta contro il tempo.

La gente è rimasta bloccata nelle proprie abitazioni e per il forte vento sono volati tavoli, stand e insegne pubblicitarie con il crollo anche di una parte del cornicione del palazzo comunale.Ma le situazioni più critiche hanno riguardato le cadute degli alberi: interventi a raffica dei Vds in più zone. Protec anche su via Appia e in via Tychy. Un momento di vero e proprio terrore quello registrato in viale Bonomi, quando una mamma con un bimbo di quattro anni è riuscita ad evitare per un soffio la caduta di un albero: una frenata improvvisa, fino a sfiorare la grossa pianta finita a terra. Paura, però, per il figlioletto.

Un'emergenza dietro l'altra. Nelle vicinanze di una struttura privata un albero è caduto andando a finire su tre auto parcheggiate: fortunatamente all'interno non c'era nessuno. Tre grandi pini sono stati sradicati nel cortile della scuola Diamare. Alberi caduti anche su viale Bonomi, sulla strada per Montecassino e in via Marconi all'ingresso dell'Aula Pacis. Disagi con l'intervento anche del Gruppo comunale di Protezione civile. Numerosi e instancabili gli interventi dell'Ufficio manutenzione del Comune di Cassino che ha messo in sicurezza diverse zone.

Dal fuoco all'emergenza acqua in pochi minuti: i volontari di protezione civile della Vds e Protec Cassino hanno lavorato senza sosta. Il caso più grave quella registrata alle spalle del Colosseo dove il parrucchiere Monkey's Cut è stato distrutto dal crollo del tetto. Per i clienti e il personale solo il tempo di uscire prima del boato. Tutti salvi per miracolo. Sul posto anche i carabinieri della Compagnia di Cassino.