È stata trovata morta dal padre. Tragedia a Frosinone dove una donna di 44 anni, residente nella parte alta del capoluogo, ha deciso di togliersi la vita. È successo l'altra notte nell'abitazione della stessa donna.Ma quando è stato dato l'allarme e sono stati chiamati i soccorsi per A.S. non c'era ormai più niente da fare. Il personale del 118 non ha potuto fare altro che constatarne il decesso.

La donna che, in base ai primi accertamenti, era in cura per vincere la depressione, già in passato avrebbe tentato di togliersi la vita. Dopo i rilievi di rito, la salma della donna è stata trasportata all'ospedale Fabrizio Spaziani del Capoluogo a disposizione dell'autorità giudiziaria che dovrà valutare se sia il caso o meno di effettuare l'autopsia o se basterà il semplice esame esterno. Dopodiché il corpo sarà riconsegnato ai familiari per la celebrazione dei funerali e la successiva sepoltura. L'allarme è scattato quando il padre, non sentendo più la donna, ha deciso di andarla a trovare temendo il peggio. Ma quando è entrato nella sua camera ha fatto la macabra scoperta. Ha provocato a chiedere aiuto, ma ormai era tutto inutile. L'intervento del personale sanitario non è infatti servito. La donna, riuscendo a eludere la sorveglianza dei familiari, ha messo in scena l'insano gesto.