Sono appena finiti i rilievi della Scientifica chiamati questa mattina all'alba per la morte di Marco Ciccodicola, ventenne di Sora, studente universitario di Cassino, facoltà di Ingegneria, caduto dal quarto piano (non dal quinto come inizialmente scritto) di un edificio di via Falaise a Cassino. Una disgrazia, sembrerebbe, avvenuta poco prima delle 6. Da una iniziale ricostruzione dei fatti pare che lo studente universitario abbia perso l'equilibrio mentre sistemava una tenda, o forse una zanzariera, al balcone della sua stanza da letto. La ricostruzione è al vaglio degli agenti della Polizia di Cassino.

Un ragazzo di venti anni è stato trovato morto, poco fa, sull'asfalto di viale Europa, a Cassino, poco distante dalla rotatoria della zona. Sul posto ci sono le forze dell'ordine che stanno cercando di definire la dinamica dell'accaduto. Le cause della morte del giovane, al momento, sono ancora al vaglio di investigatori e inquirenti, tuttavia, stando alle prime indiscrezioni, pare che il ragazzo, studente universitario sorano iscritto alla facoltà di Ingegneria, sia caduto dal quinto piano dell'abitazione nella quale abitava. Tutte le ipotesi sono in questi momenti all'attenzione del magistrato. Comunque, non si esclude la causa accidentale: forse il ragazzo stava eseguendo dei lavori di manutenzione e potrebbe essere volato giù per aver perso l'equilibrio schiantandosi al suolo. La tragedia si è verificata intorno alle 6.40 e le forze dell'ordine sono ancora sul posto. Per ora non sono state rese note le generalità del giovane. 

SEGUONO AGGIORNAMENTI