Doveva essere una tranquilla passeggiata in moto domenicale, di quelle che aspetti mesi e mesi nei piovigginosi giorni invernali. Invece si è trasformata in una tragedia. E' accaduto ieri pomeriggio nei pressi di Arce. Come scrive il sito marsicalive.it, Pasquale Di Giulio, 59 anni, di Avezzano, è stato colto da un malore mentre transitava lungo la Casilina. L'uomo viaggiava in sella ad un ciclomotore quando si sarebbe sentito male chiedendo aiuto a una famiglia che abita lungo la strada. Ha accostato all'altezza di un distributore di carburante, che in quel momento però era chiuso, e ha chiamato i residenti dell'abitazione di fronte, ma dopo pochissimi minuti è morto. Il dramma si è consumato lungo il primo rettilineo da Fontana Liri, poco distante dal centro abitato di Arce. Sul posto si sono subito portati i soccorsi con i sanitari dell'Ares 118, purtroppo però per l'uomo non c'è stato nulla da fare: i medici non hanno potuto far altro che constatarne la morte.

Del caso se ne stanno occupando i carabinieri della locale stazione e del Nucleo radiomobile della Compagnia di Pontecorvo. La salma è stata trasportata all'obitorio dell'ospedale Santa Scolastica di Cassino ed è a disposizione dell'Autorità giudiziaria, dove sarà sottoposta ad ispezione esterna da parte del medico legale visto che secondo alcune testimonianze l'uomo avrebbe detto poco prima di morire di essere stato punto da un insetto e pertanto non si esclude lo shock anafilattico.