Rapina in un'attività commerciale, denunciati un 32enne ed un minore rumeno. Ieri pomeriggio, a Veroli, personale del locale Comando Stazione Carabinieri, a conclusione di attività info-investigativa, avviata a seguito della  rapina commessa all'interno di un'attività commerciale, denunciava in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Frosinone ed alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Roma rispettivamente   un 32enne del luogo ed un minore di nazionalità rumena, residente nel reatino ed al momento resosi irreperibile, poiché ritenuti responsabili del fatto delittuoso in argomento.

Gli elementi di colpevolezza raccolti a seguito della minuziosa attività investigativa, consentivano di rilevare nei loro confronti inconfutabili responsabilità in merito alla "rapina aggravata in concorso", nonché di accertare  che a loro carico sono emerse  vicende penali per reati contro il patrimonio ed in materia di sostanze stupefacenti.