La scorsa notte, a Veroli, i Carabinieri della locale Stazione, nell'ambito di un servizio teso a contrastare il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti, traevano in arresto un 24enne ed un 19enne di origini marocchine, entrambi incensurati, da anni residenti in provincia di Frosinone, resisi responsabili del reato di concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I giovani, nel corso di un controllo, sottoposti a perquisizione personale e veicolare, venivano trovati in possesso di 75 grammi di hashish e di 1.245 euro in contanti, ritenuta provento dell'attività illecita. La successiva perquisizione presso le abitazioni dei giovani permetteva di rinvenire altri 6 grammi della medesima sostanza 1,4 grammi di marijuana e materiale vario atto al confezionamento delle dosi.