Si terrà sabato 29 aprile, con ingresso libero alle ore 18.00, presso il Cinema Teatro Antares di Ceccano, la proiezione di "S is for Stanley" di Alex Infascelli ("Almost Blue", "Il siero della vanità"), documentario vincitore del David di Donatello per il miglior documentario di lungometraggio nell'edizione del 2016. Il documentario diretto da Infascelli (tratto dall'omonimo libro) racconta l'amicizia tra Emilio D'Alessandro e il leggendario regista Stanley Kubrick: un incontro casuale che nel tempo divenne un'amicizia sincera lunga trent'anni, un'amicizia fra due persone così diverse tra loro che alla fine finirono col diventare l'uno indispensabile per l'altro. Un'avventura incredibile, quindi, quella di Emilio D'Alessandro, che da pilota professionista di Formula Ford, finì per attraversare trent'anni di grande cinema al fianco di un genio come Kubrick, collaborando a capolavori come "Barry Lyndon", "Shining", "Full Metal Jacket", "Eyes Wide Shut". Lo stesso regista, a riprova della grande amicizia tra i due, lo fece recitare persino insieme ad una star come Tom Cruise in "Eyes Wide Shut". Prima della proiezione ci sarà l'attesissimo incontro con D'Alessandro : insieme a lui il doppiatore Rodolfo Traversa ("Barry Lyndon") e la produttrice Federica Paniccia (Kinethica). L'evento dedicato a Stanley Kubrick e a D'Alessandro è di fatto l'ultimo appuntamento della VI Edizione de "Il Cinema e la Memoria", dedicato quest'anno ai cinquant'anni di carriera dell'attore e regista Lino Capolicchio, organizzato dalle Associazioni Cine@rte e Teatro Dell'Appeso, con il patrocinio del Comune di Ceccano.

 

Curiosità:

Oltre al David di Donatello, il documentario è stato candidato (sempre nella categoria miglior documentario) ai Nastri d'argento, ai Globi d'oro e agli European Film Awards.