Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Tra Europa League e Basket Eurolega: fiducia alla Fiorentina e all'Armani
0

Tra Europa League e Basket Eurolega: fiducia alla Fiorentina e all'Armani

Scommesse

Giochiamo sull’Europa League tra primi tempi e finali

Torna l’Europa League con gli incontri del quinto turno di qualificazione, con i verdetti ancora tutti (o quasi) da pronunciare. Fiducia alle squadre italiane, non solo per campanilismo, ma per oggettiva preponderanza tecnica. La Fiorentina deve restituire lo sgarbo dell’andata al Basilea, e di certo ci metterà tutto l’impegno per centrare i tre punti che possono tenerla in corsa per la qualificazione. La Lazio avrà il conforto del campo amico per dimenticare la delusione del pari interno in campionato con il Pa l e r m o. Di fronte ai biancocelesti, che hanno bisogno di un solo punto per la certezza matematica della qualificazione, un Dnipro che per quanto ben messo in campo non sembra valere l’undici di Pioli. Nelle altre tre gare selezionate ci fidiamo del fattore campo, e pertanto ipotizziamo i successi del Monaco sull’Anderlecht, del Legia Varsavia sui danesi del Midtyjlland e del Villareal sul Rapid Vienna. La quota complessiva è interessante.

Puntando su un bottino congruo di reti

Nella seconda scommessa della giornata individuiamo alcuni incontri che sulla carta potrebbero produrre un buon numeri di reti complessive. Iniziamo da quelle per le quali abbiamo ipotizzato addirittura l’over 3,5, naturalmente in dipendenza di una quota vantaggiosa: lo Sparta Praga contro l’Asteras Tripolis deve vincere, perché il pari consentirebbe agli ospiti di coltivare ancora chance di sorpasso. Probabile che l’undici ceco si getti in avanti con decisione, magari favorendo anche qualche incisivo contropiede dei greci. Due squadre che hanno vinto la vecchia Coppa dei Campioni, il Celtic e l’Ajax si troveranno di fronte in questa seconda competizione europea. In campo non va il blasone, nè la storia, ma prevedere una gara ricca di gol non è blasfemo. Over semplici per Basilea-Fiorentina e Az-Partizan.

Eurolega Basket: sperando nell’Armani

Tornano i giganti del basket europeo e lo fanno per la disputa della settima giornata dei gironi eliminatori di Euroleague. Per Milano è davvero l’ultima chiamata. Gentile e compagni devono trovare un moto d’orgoglio e battere l’Efes per conservare una minima speranza di ingresso tra le migliori sedici d’Europa. Match difficile ma non impossibile, a patto di migliorare le percentuali di tiro, disastrose in almeno tre delle precedenti sei gare della competizione europea. Puntiamo altresì sul Limoges degli estrosi ma poco continui Bangou Colo e Traoré, che può vincere sul proprio parquet contro il Cedevita Zagabria. Crediamo che l’Olimpiakos possa avere ragione del Caja e puntiamo sulla... resistenza dello Strasburgo, che sul campo del Fenerbahce perderà di certo, ma magari per meno di 15 punti.

Caccia al colpo grosso sui margini di vittoria

Lasciamo per la quarta proposta il tentativo più aleatorio ma in qualche modo più stuzzicante. Indovinare tre margini su tre non è impresa semplice, ma se dovesse riuscire una volta su dieci darebbe un margine attivo consistente. Ecco perché ci proviamo, pur considerando che le possibilità di far centro non possono essere elevate. Iniziamo con Khimki - Bayern, gara che dovrebbe consentire ai russi di cogliere un’altra vittoria. Il Bayern ha molti punti nelle mani ma anche una certa fragilità sotto i tabelloni. Vincerà il Khimki, salvo rivoluzioni, ma se i tedeschi faranno quanto è nelle loro possibilità il margine potrebbe essere contenuto entro i dieci punti. Ancor più equilibrio prevediamo in Gora-Barcellona, con gli spagnoli che alla fine dovrebbero comunque prevalere, e in Malaga-Maccabi, confronto che gli spagnoli dovrebbero vincere ma probabilmente solo in un finale punto a punto. L’A1-5 può starci...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400