Il 22 febbraio 1987 muore a New York Andy Warhol, pittore e cineasta statunitense, considerato il principale esponente della pop-art. Artista eclettico e visionario, fu anche scultore, regista, produttore cinematografico, direttore della fotografia, attore, sceneggiatore e montatore, configurandosi come uno dei più influenti personaggi del panorama artistico e culturale del XX secolo. La sua arte, provocatoria e volutamente ripetitiva, si ispirava ai grandi miti della società occidentale, dalle lattine di Coca Cola ai volti di Marilyn Monroe e Mao Zedong.