Il 19 febbraio del 1953 nasceva Massimo Troisi, uno dei più grandi attori comici del cinema italiano degli ultimi decenni. Soprannominato il "comico dei sentimenti" o anche "Pulcinella senza maschera", Troisi è il principale esponente della corrente della nuova comicità napoletana, che si afferma a partire dagli Settanta, sulla scia dei grandi maestri del genere: Eduardo De Filippo e Totò. Insieme a Lello Arena e a Enzo Decaro fu protagonista nel 1981 del film "Ricomincio da tre", che ne decretò il successo. In coppia con Lello Arena, Troisi ha inscenato sketch esilaranti e indimenticabili, spesso riproposti nella rubrica delle Teche Rai "Techetecheté", come indimenticabili restano le sue magistrali interpretazioni nei film "Non ci resta che piangere" e "Il postino", primo e ultimo film dal taglio drammatico messo in scena dall'attore, che è venuto a mancare a dodici ore dalla fine delle riprese per un fatale attacco cardiaco.