Il 7 febbraio del 1812 nasce Charles Dickens, uno dei più importanti e noti scrittori del IXX secolo, considerato dalla critica il “fondatore” del romanzo sociale. Dickens è stato infatti uno dei primi scrittori a mettere a nudo i lati oscuri della società vittoriana, attraverso una critica serrata ai grandi mali del tempo, come la povertà, lo sfruttamento minorile la criminalità urbana. Nei suoi capolavori di maggior successo, vanno ricordati "Oliver Twist", anticipatore dello stile anti-romantico e intriso di un dissacrante umorismo nero; "David Copperfield", autobiografia romanzata della sua vita e "Grandi Speranze", romanzo di formazione dallo stile sofisticato e semi-autobiografico.