Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









A Baselice il film “Quaffer”: in anteprima assoluta il 12 agosto
0

A Baselice il film “Quaffer”: in anteprima assoluta il 12 agosto

Nazionale

La sera del 12 agosto, nel cuore della cittadina di Baselice (Benevento), verrà proiettato in anteprima assoluta il film “Quaffer” scritto e diretto dal regista Antonio Farisi e interpretato da Diego D'Elia, Mariarosaria Anzuino, Dodo Gagliarde, Fabrizio Stefan e Consuelo Basile prima di arrivare nei cinema dal prossimo autunno. L'anteprima rappresenta un "dovuto omaggio" all'intera cittadina della Valle del Fortore che ha sostenuto la realizzazione di Quaffer, a partire dal Sindaco Domenico Canonico e all’amministrazione comunale, al Parroco Don Michele Benizio fino ai vigili e tutti i cittadini. Baselice infatti non ha solo prestato i suoi incantevoli scenari alla vicenda narrata nel film, ma ha letteralmente adottato il film di Antonio Farisi. La troupe di Quaffer infatti è stata ospitata per un mese a Baselice ed ha potuto contare su una entusiasmante collaborazione fatta di piccoli e grandi gesti. Tutti – grandi e piccini – sono stati coinvolti nella realizzazione di un lungometraggio che ha il respiro del grande cinema. Attori professionisti hanno interagito con quelli della compagnia teatrale locale così come con persone che non avevano mai recitato in vita loro.

Così il regista a proposito del film:

«Volevo evitare la inevitabile metafora del Sud problematico, cercavo piuttosto il Sud prima di Gomorra. A Baselice, nel Beneventano ho ritrovato ancora intatta la dimensione di comunità che volevo mostrare. Con la complicità dell'intera cittadinanza, ho potuto ricreare un paese immaginario che diventa una metafora di ogni comunità che ha aspirazioni semplici e sogna di migliorare.»

La storia:

La coppia protagonista di “Quaffer” è formata da Diego D'Elia nella parte di Michele, il barbiere “a domicilio”, e Mariarosaria Anzuino che è Rosa, una donna in bilico tra tradizione ed emancipazione in un immaginario paesino del Sud degli anni '70. Il film vede la partecipazione straordinaria dell'attore Dodo Gagliarde nella parte di un combattivo prete di campagna, Don Noce, che in tutti i modi vorrebbe aiutare la coppia a ricomporsi. “Quaffer” si sviluppa come storia corale, popolata di personaggi colti nel vivo della loro umanità. La vicenda è raccontata da Rosa, la giovane donna costretta dal marito Michele a divorziare e, quindi, a prendere la sua vita nelle sue mani, in un modo per lei del tutto imprevedibile. La donna, raccontando la sua vicenda, finisce per raccontarci la vita stessa di un paesino del sud. Un luogo condizionato dal fatto che non c’è lavoro - se non quello duro della campagna - per cui i giovani emigrano in Svizzera e Germania, col sogno di tornare per costruirsi una casa e una famiglia. E ad essere protagonista di “Quaffer” è una intera comunità e un certo modo di stare insieme, fatto di solidarietà e condivisione.  

 

Antonio Farisi:

Si laurea in giurisprudenza con la tesi "Processo penale nel cinema americano" insignita del premio Filippo Sacchi dal Sindacato Giornalisti Cinematografici Italiani (1990): studia quindi regia a Londra. Nel 1992 il suo corto "Passi e chilometri" vince il Premio Genius patrocinato da Renault/Anica. Da allora ha diretto più di 300 ore di documentari in giro per mezzo mondo; in particolare, per la DueAfilm di Pupi Avati ha curato le serie "Che ne sai dell’Africa?" e "A est di dove". Contemporaneamente, ha curato la regia di trasmissioni televisive (reti Rai e canali satellitari), di video musicali (Destra-sinistra di Giorgio Gaber) incontri (ritratti di Monicelli, Erri De Luca, Arturo Brachetti, ecc.) concerti (Riccardo Muti a Ground Zero). Ha scritto varie sceneggiature tra cui “Vicini di cuore” con Luca Biglione, “Caro Domani” con Tommaso Avati, “Il Carteggio Aspern” con lo scrittore Paolo Maurensig. Per la Fondazione della Camera dei Deputati nel 2009 ha realizzato il documentario storico "La rinascita del parlamento" con Neri Marcorè. Quaffer è il suo primo lungometraggio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400