Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Spunta un fogna a cielo aperto in pieno centro: la Maliziola attacca

La fogna a cielo aperto che preoccupa i residenti del centro storico

0

Spunta un fogna a cielo aperto in pieno centro: la Maliziola attacca

Ceccano

Il naso dei cittadini di Ceccano è da sempre abituato a convivere con i cattivi odori: ex saponificio, porcilaie, acque inquinate del fiume Sacco. Ma in pieno centro storico una puzza di fogna così nauseabonda i residenti non l’avevano mai sentita. Sì perché da un po’ di tempo una fogna a cielo aperto è spuntata in pieno centro.

«È uno spettacolo a dir poco indecoroso quello che i residenti del centro storico sono costretti a subire da oltre due mesi a causa della copiosa perdita di una fognatura posta nel parcheggio pubblico rialzato, a ridosso di via San Pietro - denuncia Manuela Maliziola di Urd - Inutili sono state a oggi le ripetute segnalazioni sia al numero verde di Acea sia agli uffici comunali affinché, questi ultimi, intercedessero presso il gestore per la risoluzione del guasto».

Per la Maliziola la «situazione sta creando non pochi problemi di ordine igienico-sanitario ai residenti. L’aria è resa irrespirabile da esalazioni nauseabonde che si propagano dall’enorme pozzanghera e dalle perdite di liquame che fuoriescono dal tombino presente sul parcheggio. Ad aggravare la situazione sono le elevate temperature di questi giorni e la presenza di insetti e ratti che rendono pericolosa la zona. Tutto nella completa indifferenza della maggioranza Caligiore».

La consigliera evidenzia il completo abbandono in cui versa tutto il centro storico fabraterno e si chiede come possa il sindaco Caligiore «difendere i cittadini con Acea se non riesce neanche a tutelarli nei confronti del gestore idrico per una semplice perdita».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400