Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Centro polivalente, wifi gratis e decoro. San Bartolomeo si prepara alla rivoluzione

Il rendering del centro polivalente che nascerà dove oggi si trova il campo di bocce

0

Centro polivalente, wifi gratis e decoro. San Bartolomeo si prepara alla rivoluzione

Cassino

Due milioni euro per riqualificare San Bartolomeo.

“Un progetto polivalente e multidisciplinare che si pone l’obiettivo di riqualificare non solo sotto il profilo strutturale il quartiere di San Bartolomeo.” Con queste parole il sindaco Giuseppe Golini Petrarcone ha presentato nel corso della conferenza stampa il progetto presentato dal Comune di Cassino in riferimento al D.P.C.M. del 15 ottobre 2015 avente ad oggetto “Interventi per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate”.

“La scelta di San Bartolomeo – ha continuato il sindaco – è stata condivisa anche con i rappresentanti del quartiere stesso ed è figlia di considerazioni logiche tra cui la collocazione geografica. Il quartiere infatti, è situato ad alcuni chilometri dal centro cittadino ove sono concentrati tutti i servizi e gli uffici. La mancanza a San Bartolomeo di sedi distaccate, rende estremamente difficoltoso l’accesso a tali servizi. Proprio per questo si è pensato di riqualificare un’area altamente popolata con la realizzazione di strutture che possono rappresentare dei veri e propri punti di aggregazione ed allo stesso tempo garantire quei servizi che oggi mancano. Un ringraziamento lo rivolgo all’ufficio Lavori Pubblici del Comune di Cassino che ha lavorato alla preparazione e quindi alla presentazione di un progetto in cui crediamo moltissimo.”

Ad entrare nel merito del progetto è stato l’assessore ai Lavori Pubblici Gino Ranaldi che ha aggiunto: “innanzitutto voglio sottolineare che anche in questi mesi San Bartolomeo è stato oggetto di una serie di interventi soprattutto di natura manutentiva. Tuttavia la scelta di realizzare questo progetto nell’area in questione deriva anche dall’analisi di alcuni dati oggettivi che fanno risultare San Bartolomeo il quartiere della città con maggiore necessità di interventi. Basti pensare che proprio a San Bartolomeo è residente circa il 10% dell’intera popolazione cittadina con, stando alle statistiche, il 21.4% di disoccupati (quasi il 9% in più della media cittadina) ed una scolarizzazione del 10% inferiore rispetto al resto di Cassino.

Questo progetto prevede un’ampia riqualificazione senza ulteriore consumo di suolo capace di sistemare molte aree del quartiere contribuendo a migliorare anche i servizi a partire proprio dal decoro urbano. Tra gli interventi previsti c’è il rifacimento completo dell’impianto sportivo con la realizzazione di un impianto fotovoltaico, la ristrutturazione del centro anziani ed una rivisitazione delle aree verdi,. Non solo il campo di bocce esistente, oggetto di diverse critiche, diventerà parte integrante di un vero e proprio centro polivalente. Il tutto senza tralasciare la viabilità con la realizzazione di rotatorie dove necessarie ed un miglioramento degli impianti di pubblica illuminazione al fine di garantire una sempre maggiore sicurezza anche attraverso la realizzazione di un sistema di videosorveglianza.”

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400