Sono pronti a partire i 500 volontari impegnati per tutta la giornata di domani con la Raccolta Alimentare,

In tutto il territorio diocesano, infatti, si svolge la 19° edizione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare.

La Colletta permette a milioni di italiani di aiutare concretamente i poveri del nostro Paese condividendo così i bisogni primari di chi è emarginato. E' un evento promosso e organizzato dalla Fondazione Banco Alimentare Onlus in collaborazione con altre associazioni quali A.N.A. (Associazione nazionale Alpini) e Esercito Italiano. 

La Rete Banco Alimentare distribuisce gratuitamente i prodotti raccolti a più di 8.800 Enti caritativi convenzionati che assistono a loro volta 1.909.986 persone che si rivolgono alle strutture. Nel territorio diocesano i punti vendita coperti sono oltre 40 ed i volontari coinvolti sono circa 600.

L’anno scorso si sono raccolti circa 16.5 tonnellate di alimenti che hanno permesso di aiutare circa 5.000 poveri del nostro territorio. Di seguito si elencano le associazioni che partecipano alla Colletta Alimentare e che riceveranno gli alimenti raccolti: Caritas Diocesana con le relative Caritas Parrocchiali, Servizi Sociali del Comune di Cassino, Croce Rossa Italiana, Banco di Solidarietà A. Diamare, Casa della carità, Centro di Aiuto alla Vita, Protezione Civile di Cassino, di Atina, di San Donato Val Comino, di Settefrati, Fondazione Exodus, Sulle Orme di Madre Teresa, Casa Famiglia Peter Pan, Banco di Solidarietà Colfelice per gli altri, Mens Sana di Aquino, Comunione e Servizio di Pontecorvo, Caritas di Pontecorvo, Caritas di Piedimonte S. Germano,  Re.To.  "E’ doveroso ringraziare - dice Marco Lamberti -  oltre alle Associazioni che riceveranno gli alimenti e che collaborano per la buona riuscita di questa giornata, anche quelle associazioni che ci hanno fornito solamente i volontari: Esercito Italiano, Azione cattolica, Comunione e Liberazione, Gioventù Studentesca, Associazione Italiana Arbitri, gruppo teatrale Ecclesia Theatre, gruppo preghiera Agape, Volontari del Soccorso.”