La promessa del calcio irlandese parla cassinate.

E' originario della città martire, precisamente della frazione di Caira, il miglior giocatore d’Irlanda tra i giovani calciatori del 2015. Si chiama Brandon Miele, classe 1994, famiglia di origine di Caira. "Siamo orgogliosi di Brandon e della carriera fulminea che lo vede una promessa del calcio mondiale". Lo ha affermato il consigliere regionale Marino Fardelli che si congratula con la famiglia, in particolare con il papà Fabrizio amico d'infanzia, e con tutti i familiari che vivono a Caira.

Brandon Miele gioca nel Shamrock Rovers come centrale. Con la maglia numero 20 ha conquistato il titolo di miglior giocatore della sua squadra per l’anno in corso, ma soprattutto, come miglior giocatore di tutto il campionato in Irlanda.

"Titoli che ci inorgogliscono – commenta Fardelli – Conosco tutta la sua famiglia e sono davvero felice di poter condividere con loro un successo così straordinario. Brandon è un grande sportivo, un atleta di talento e sicuramente merita di continuare con successo la sua scalata".

Quest’anno Brandon Miele ha anche giocato il suo quarto d’ora nella nazionale Under 21, con la famiglia che, tra Irlanda e Cassino, è rimasta attaccata al televisore per non perdere neanche un attimo dell’evento. "Giocare in nazionale è una delle più grandi soddisfazioni per un calciatore. Un ruolo di prestigio che Brandon ha già potuto vivere a soli 21 anni. Gli auguro una brillante carriera" ha concluso il consigliere regionale Marino Fardelli, capogruppo Lista Buongiorno Obiettivo Lazio. Si uniscono alle felicitazioni un intero paese e gli amici del papà Fabrizio, conoscitori del mondo a spicchi come Antonio Vecchio e Mister Alessandro Grossi ma anche amici come Fabrizio, Alessandro, Luca, Alessio, Daniele, Andrea, Terenzio.