Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Giornata della gioventù a Rio "L'abate non l'ho mai visto"

Dom Pietro Vittorelli

0

Scandalo Vittorelli: la Cei si muove, la diocesi resta in silenzio

Montecassino

La Conferenza dei vescovi italiani potrebbe costituirsi parte civile in un eventuale processo a carico dell’ex abate di Montecassino, don Pietro Vittorelli, abate emerito di Montecassino. Ad annunciarlo è stato proprio il segretario generale della Cei, monsignor Nunzio Galantino al convegno regionale dei presbiteri di Sicilia, a Cefalù.
Intervistato dal direttore della Tgr della Rai Galantino ha affermato di avere intenzione di costituirsi parte civile «a nome di tanti vescovi e sacerdoti che sono lontani mille miglia dal comportamento» dell’ex abate, accusato di aver sottratto i fondi dell'8 per mille nonché cifre importanti dai conti Ior di Montecassino.
 

Proprio rispetto ai fondi dell’8 per mille destinati alla Chiesa cattolica il segretario della Cei ha assicurato che «sono utilizzati nel pieno rispetto delle legge dello Stato: in particolare, buona parte di essi sono devoluti sistematicamente a interventi caritativi e di promozione umana, in Italia e all’estero». «Ne è prova - ha concluso - la documentazione resa puntualmente disponibile online».

Intanto dalla diocesi di Sora-Cassino-Aquino-Pontecorvo ancora silenzio. Il vescovo Gerardo  Antonazzo è appena rientrato da una visita pastorale in Canada ma al momento non sembra intenzionato a rilasciare dichiarazioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400