Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Aria di novità alla Multiservizi Trotto rinuncia all'indennità

Una panoramica di Pontecorvo

0

Discarica in fiamme
L'opposizione si "infuoca"

Pontecorvo

L’incendio alla “discarica hi-tech” in località Ponte Teano infiamma la polemica.

 Riccardo Roscia e Annalisa Paliotta attaccano duramente l’amministrazione per la mancata pulizia di tutti i rifiuti.

Erano da poco trascorse le 18 di mercoledì quando alcuni cittadini hanno notato le fiamme sprigionarsi lungo la strada dove erano stati gettati rifiuti ingombranti computer, stampanti e televisori e materiale di elettronica.

Ora sul caso vuol vederci chiaro il capogruppo di minoranza Riccardo Roscia che ha presentato una interrogazione indirizzata al sindaco Rotondo, all’assessore all’ambiente Belli, alla polizia locale e ai carabinieri di Pontecorvo.  Ai carabinieri il capogruppo di opposizione chiede di accertare “le responsabilità, anche di natura omissiva, del gravissimo danno ambientale causato”.
Ma l’argomento ha letteralmente infiammato la discussione politica. E sulla vicenda è intervenuto anche il consigliere di minoranza Annalisa Paliotta: «Sin dal principio la mia attenzione è stata rivolta all’incontrollato abbandono di rifiuti tossici nella nostra città identificando in Ponte Teano un punto critico. Il risultato ottenuto purtroppo è stato tardivo e incompleto, fatto di tanta pubblicità e di pochissimi fatti concreti. Una grave mancanza e non è giusto che passi inosservata perché si tratta di un importante danno ambientale e un serio rischio per la salute dei residenti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400