Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Coca, ecstasy e vizi I retroscena della malattia
0

Coca, ecstasy e vizi
I retroscena della malattia

Montecassino

L’abuso di droghe sembrerebbe la causa di un malore che colpì l’ex abate di Montecassino dom Pietro Vittorelli nel 2010.

Due anni dopo essere stato nominato abate, dom Vittorelli venne ricoverato al San Camillo di Roma per un grave malore. Vennero fatti tutti i controlli del caso e dall’esame di urine e sangue, così come emerge dall’inchiesta, spuntò fuori che aveva fatto uso di droghe. Nel sangue del monaco vennero rilevate pesanti tracce ecstasy. Nelle urine, invece, tracce di cocaina. La vicenda però fu archiviata.

Ci fu, quindi, già un malore prima di quello del 2013 che colpì improvvisamente dom Pietro quando era all'apice della carriera monastica e lo contrinse al ritiro a vita privata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400