Gli rubano l'auto mentre è al lavoro. E' accaduto qualche sera fa a un dipendente dell'ospedale che aveva parcheggiato nel piazzale posteriore del Santa Scolastica. Un'azione fulminea: secondo una prima ricostruzione dei fatti i malviventi  avrebbero forzato la porta anteriore dell’automobile, un’Audi,  di proprietà di un dipendente, poi grazie ad una centralina d’avviamento abusiva sarebbero riusciti a metterla in moto. Ma qualcosa deve essere andato storto e nei pressi del campo sportivo si sono fermati. Immediato l'avvistamento da parte dei Carabinieri impegnati in un giro di ricognizione che hanno visto tre uomini armeggiare intorno alla macchina. A quel punto, i ladri si sono dati alla fuga: hanno lasciato la vettura ancora in moto e sono scappati a tutto gas a bordo di un’altra utilitaria.   

I militari hanno recuperato l’automobile, visibilmente danneggiata, e sono risaliti al legittimo proprietario.

Il nuovo furto al parcheggio del Santa Scolastica ha riacceso i riflettori sul problema da tempo al centro di sollecitazioni da parte dei sindacati del comparto sanità che chiedono interventi risolutivi.