Oggi è il giorno di Giovanni Betta. Il neo rettore si insedia ufficialmente, senza scaramanzie di sorta. "Molti amici mi hanno fatto notare la coincidenza con il giorno dei morti, altri dicevano di Venere e di Marte... quindi....". E così si parte. 

Guiderà l'ateneo in nome del rinnovamento, lo ha già dimostrato con la sua squadra di governo: venti delegati con parecchie quote rosa. A salutarlo, il rettore Attaianese che gli lascia in eredità le infrastrutture mentre Vigo, magnifico dal 2001 al 2009, sarà al suo fianco nella squadra di governo. Oggi un altro volto storico lascia l'università: Oronzo Pecere va in pensione. 

(Sull'edizione odierna le interviste in esclusiva)