Tentano di svaligiare una stazione di servizio, ma vengono messi in fuga dagli agenti di sicurezza. 
A meno di ventiquattro ore dalla forsennata fuga lungo le corsie dell’A1 - con l’apertura di una vera e propria caccia all’uomo nelle campagne di Roccasecca - la scena si è ripetuta nelle zona di San Vittore del Lazio.
Una banda di malviventi ha provato a trafugare nella notte tra sabato e domenica da una stazione di servizio nel territorio di San Vittore denaro e stecche di sigarette.
Prima ancora che potessero portare a termine il colpo, però, l’intervento repentino degli agenti della Securitas Metronotte Cassino ha permesso di bloccare i delinquenti sul fatto.
Il colpo non è riuscito perché in una manciata di minuti dall'ingresso dei malviventi nell'attività sono arrivati gli agenti del servizio di vigilanza.
A quel punto ai banditi non è rimasto altro che abbandonare tutto e, percorrendo un tratto di strada con le portiere aperte, sono fuggiti. Ne è nata una corsa forsennata, con gli agenti della Securitas Metronotte Cassino alle costole della banda che ha imboccato in tutta fretta l’Autostrada del Sole in direzione Caianello.
 Ed è stata aperta un’altra intensa caccia all’uomo. Da alcune indiscrezioni trapelate, sembrerebbe che i malfattori fossero di origine straniera.