Uno o più ospiti del San Domenico avrebbero aggredito ieri nella tarda mattinata tre poliziotti penitenziari in servizio nel carcere di Cassino. Dalla nota inviata dal Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria, alcuni minuti dopo la presunta aggressione, si legge che a scatenare l’alterco potrebbe essere stata la presenza di sostanze stupefacenti nella cella. Quasi certamente italiano o italiani gli autori dell’episodio di violenza.

Non sarebbe il primo episodio registrato nella struttura penitenziaria di via Sferracavalli Il sindacato Sappe è sceso in campo ancora una volta per difendere chi presta servizio nelle prigioni