Si alza il sipario. Alla vigilia dell’Immacolata, giorno che tradizionalmente apre ufficialmente le festività natalizie il sindaco D’Alessandro ha tagliato il nastro inaugurale di “Cassino Ice Village”, ovvero il villaggio di Natale in piazza Labriola.

Amministrazione nuova, villaggio nuovo: quest’anno cambia radicalmente il Natale in piazza Labriola organizzato dall’amministrazione comunale in sinergia con Ultralive e Scm Italia. La giunta comunale ha infatti dato l’ok al progetto “Cassino Ice Village” che prevede una splendida pista di pattinaggio nel parcheggio adiacente piazza Labriola mentre al centro della piazza ci saranno casette con momenti ludici per bambini, artigianato tradizionale, enogastronomia natalizia, e tante iniziative che saranno rese note prossimamente.

L’evento è stato affidato alle società Ultralive srl con sede a Roma e alla Scm Italia pubblicità di Cervaro che provvederanno a tutte le spese per la realizzazione ed è stato presentato nei giorni scorsi in un’apposita conferenza stampa nella sala Restagno del Comune alla presenza del sindaco D’Alessandro, l’assessore all’urbanistica Beniamino Papa e il consigliere Giuseppe Di Mascio che molto si è speso per la realizzazione dell’evento. A ringraziare l’amministrazione, spiegando l’iniziativa in tutti i suoi dettagli, è stato Enzo Pagano che ha evidenziato come l’imponente pista di ghiaccio è una novità assoluta per la città di Cassino ed è una struttura che certamente durante il periodo delle festività porterà molte persone in città.

Il Comune - come ha spiegato il sindaco - finanzierà alcuni eventi con apposite delibere di giunta. L’altro ieri, al taglio del nastro, i tanti curiosi hanno potuto ammirare una splendida pista di pattinaggio che per la prima volta approda in città. Entusiasta si è detto il primo cittadino Carlo Maria D’Alessandro che, insieme ai suoi assessori, consiglieri e all’organizzatore Enzo Pagano, ha spiegato: «Una struttura del genere nella nostra città non è stata mai allestita. Quindi non posso che ringraziare gli organizzatori. Mi hanno chiesto di essere il primo ad entrare sulla pista di ghiaccio, ho preferito lasciare l'onore agli eccellenti pattinatori che hanno dato veramente spettacolo. Buon divertimento e buone feste a tutti».

All’interno del villaggio oltre a tanti momenti ludici soprattutto per i più piccoli, c’è spazio anche per la beneficenza: l’associazione “Infinito” promuove il progetto “un cuore per un sorriso” con l’intenzione di sostenere gli ospedali pediatrici del Lazio.