Non ce l'ha fatta Renato Di Ponio a sopravvivere alle gravissime ferite riportate nello schianto avvenuto il 5 agosto in zona Panaccioni, a Sant'Angelo, durante la festa della trebbiatura. Per cause ancora al vaglio dei carabinieri il professionista di 53 anni ha perso il controllo della sua vespa finendo nella cunetta. Una caduta risultata fatale. Questa mattina la triste notizia giunta dall'Umberto I di Roma ha scosso l'intera comunità, ora in lutto.

(Ampio servizio nell'edizione del 3 settembre)