Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Elezioni comunali
0

Brogli elettorali, scatta il tutti contro tutti

Cassino

Se lo stringato comunicato stampa diramato dalla Procura della Repubblica di Cassino in merito ai presunti brogli delle scorse elezioni comunali intendeva far tremare l’intero mondo politico “per vedere l’effetto che fa”, non c’è dubbio che ha colpito nel segno. Da mercoledì, quando dal palazzo di Giustizia di piazza Labriola è stata diramata la nota, tutti gli schieramenti sono andati nel panico.

I soliti bene informati raccontano di “capibastone” che avrebbero “interrogato” alcuni candidati della coalizione per fargli vuotare il sacco. Da destra a sinistra, l’indagine della magistratura ha gettato tutti nel panico perchè su 700 candidati al consiglio comunale, essendo colui che avrebbe beneficiato dei voti fantasma un non eletto, nessuno dei sei schieramenti può ritenersi immune e quindi si cerca di capire se il proprio schieramento è “pulito” per andare all’attacco degli avversari. Sui social, ovviamente.

Dopo la convocazione di Igor Fonte quale persona informata sui fatti - sarà ascoltato dopodomani dagli inquirenti - più di qualcuno, tra gli avversari, seppur molto velatamente, ha lasciato intendere con post e battute su facebook che l’ex assessore potrebbe essere stato convocato in qualità di candidato che ha ottenuto un congruo numero di preferenze e non di presidente della commissione che ha nominato gli scrutatori.

Ma poi la notizia fatta trapelare nella giornata di ieri e fatta rimbalzare sui social, andrebbe però a stringere il cerchio solo su quattro coalizioni in quanto secondo i bene informati, il candidato non eletto che avrebbe beneficiato dei voti fantasma apparterrebbe ad uno schieramento non vincente.

Dunque la coalizione del sindaco D’Alessandro che ha superato il turno insieme a quella dell’ex sindaco che il 5 giugno primeggiò dovrebbero essere esenti da presunti brogli. Gli indagati dovrebbero essere due scrutatori del seggio 30, ma le indagini sono ancora in corso e non sono esclusi colpi di scena.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400