Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Ingresso dell'asilo allagato. Una bimba avvisa D'Alessandro: "Intervieni"

L'ingresso dell'asilo di via Zamosch

0

Ingresso dell'asilo allagato. Una bimba avvisa D'Alessandro: "Intervieni"

Cassino

Per anni è stata una problematica più volte sollevata, ma mai risolta. L'ultimo in ordine di tempo ad accendere i riflettori sul caso era stato Ernesto Di Muccio, presidente del comitato di quartiere "San Giovanni-Restagno" che ospita, tra gli altri istituti scolastici, il plesso di via Zamosch. 

L'asilo, frequentato ogni giorno da centinaio di bambini tra i 3 e i 5 anni, presenta una grave criticità: a causa probabilmente di una perdita idrica, l'ingresso è allagato e così bimbi e genitori sono costretti a fare lo slalom tra le pozzanghere prima di entrare e all'uscita della scuola. Ernesto Di Muccio lo scorso anno ironizzò sugli annunci del sindaco Petrarcone che parlava di “Buona Scuola” in merito alla progettazione dell’edilizia scolastica e tuonò: "Il sindaco non si rende conto della reale situazione della pavimentazione nei pressi dei plessi di ogni ordine e grado che accolgono gli studenti della città martire, in particolare quello di via Zamosch"

La nuova amministrazione, al contrario, non si è fatta trovare impreparata. Questa volta non è stato necessario l'appello dei comitati e degli attivisti: è bastato - venerdì pomeriggio - la gentile richiesta di una bimba al neo sindaco D'Alessandro. Ha chiesto di poter avere un ingresso a scuola "normale". Detto, fatto. Carlo MAria ha attivato l'ufficio manutenzione e lunedì mattina sono iniziati i lavori anche per altre criticità che riguardano il plesso antistante, ovvero la scuola Mattei di via Herold. Nel corso della settimana la situazione tornerà alla normalità Per la gioia di alunni e genitori, nonchè del personale scolastico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400