Entra in un supermercato del centro con una pisola e dopo aver preso l'incasso fugge tra i palazzi.

E' successo poco fa in centro a Cassino, un giovane - con il viso coperto da un berretto e occhiali da sole - è entrato con in un supermercato di viale Bonomi e armato di pistola ha intimato alla cassiera di consegnarli l'incasso della giornata: 1.200 euro.

Una rapina lampo durata pochi secondi, allo stesso modo l'arresto compiuto in sinergia tra i carabinieri della compagnia di Cassino e la polizia di Cassino. Dopo essere arrivati sul posto, gli agenti e i militari si sono messi alle tracce del giovane che era fuggito a piedi. Seguendo le indicazioni di alcuni testimoni hanno trovato e ammanettato il rapinatore, un ventiquattrenne di Villa Santa Lucia incensurato,  che si nascondeva in un palazzo disabitato poco lontano dal supermercato.