Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Pista ciclabile abbandonata Slalom tra degrado e rifiuti

Una foto scattata di recente all’ingresso della pista ciclabile

0

Pista ciclabile abbandonata
Slalom tra degrado e rifiuti

Cassino

Si corre tra i rifiuti: la pista ciclabile della città martire sul lungofiume all’ingresso della città versa in stato di abbandono.

A denunciare la situazione, con foto e post sui social network, sono associazione di ambientalisti e cittadini attivi che lamentano come l’impianto non sia per nulla curato dall’amministrazione comunale.
Oltre ai rifiuti, abbandonati soprattutto all’ingresso della pista, manca anche la manutenzione con molte panchine divelte e un manto stradale poco consono ai tanti ragazzi e non solo che particano attività sportive.
Criticità alle quali l’amministrazione sta cercando di porre rimedio. Proprio per quanto riguarda la manutenzione, infatti, domani su via Sferracavalli partono i lavori di restyling.
Tutta l’amministrazione concorda sul fatto che sia necessario dare uno slancio alle strutture sportive della città e, tra queste, anche la pista ciclabile.
A spronare l’esecutivo in tal senso è stato nelle scorse settimane il consigliere del Pd Luigi Di Marco. «Valorizzare le strutture sportive - ha argomentato il consigliere - significa offrire ai cittadini la possibilità di vivere lo sport nella sua interezza e soprattutto nel suo significato più grande di strumento di aggregazione e socializzazione».
Intanto sempre per quel che riguarda la nuova pista pedonale e ciclabile, quella che conduce al Campus Folcara dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, l’assessore al ramo Gino Ranaldi argomenta: «In via Sant’Angelo, dove nel recente passato si era intervenuti per realizzare idonea segnaletica orizzontale e verticale attraverso la suddivisione longitudinale della carreggiata per destinarla in parte a percorso pedonale e ciclabile, sono stati installati, nel pieno rispetto del codice della strada, appositi rialzi gommati per delimitare il primo tratto di pista ciclabile di collegamento con il Polo della Folcara.
Un provvedimento apprezzato sia dagli studenti, ma soprattutto dai tanti residenti di via Sant’Angelo che grazie anche a questi interventi hanno una maggiore sicurezza sulla strada principale di collegamento tra il centro cittadino e la popolosa frazione cassinate».
Nonostante le difficoltà, insomma, l’amministrazione cerca di intervenire: ma c’è ancora molto da fare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400