Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Occupata di nuovo la ex Onmi. Ma gli abusivi sono... cassinati
0

Occupata di nuovo la ex Onmi. Ma gli abusivi sono... cassinati

Cassino

Dopo l’occupazione della ex Onmi dei giorni scorsi, che aveva fatto temere una nuova ondata di profughi in città, ieri la struttura di via XX settembre è finita nuovamente sotto i riflettori della cronaca.

In mattinata, difatti, sono stati rimossi i lucchetti e di conseguenza le catene che aveva provveduto a mettere il sindaco D’Alessandro in persona nei giorni scorsi, e i residenti di via XX settembre hanno immediatamente lanciato l’allarme.

Sul posto sono giunti in pochi minuti gli uomini della polizia locale coordinati dall’ottimo assessore al ramo Carmelo Palombo che molto si sta spendendo per far funzionare al meglio il corpo dei vigili urbani. L’operazione congiunta con i carabinieri della locale compagnia coordinata dal maggiore Silvio De Luca ha portato alla denuncia di tre persone, due di Cassino e una di Villa Santa Lucia, già note al Sert.

Dovranno rispondere di danneggiamenti in quanto hanno rimosso i lucchetti e hanno tentanto di occupare abusivamente la struttura. «A infrangere le regole - ha commentato a caldo qualche residente della zona - sono purtroppo anche gli italiani e in questo caso in particolar modo i cassinati, quindi -come si vede - i “nemici” non sono i profughi che invece in questi giorni sono stati dipinti come malfattori quando invece cercano soltanto un ricovero visto che scappano dai luoghi di guerra».

Intanto per quel che riguarda la ex Onmi, dopo che la prima asta è andata deserta, prossimamente si provvederà con una nuova asta in quanto il sito del comune è in vendita. Molti vorrebbero che diventasse un centro giovanile ma tramite la vendita il Comune potrebbe manadare in porto un’altra serie di progetti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400