Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Referendum forza italia

Un momento della conferenza stampa

0

Referendum costituzionale: Forza Italia prepara il fronte del No

Cassino

"E' stato presentato questa mattina presso la sala Restagno del comune di Cassino, il Comitato per il NO alla riforma costituzionale del governo Renzi. Presenti il coordinatore provinciale di Forza Italia, Pasquale Ciacciarelli, il presidente del Consiglio comunale di Cassino nonché coordinatore cittadino di FI, Gianrico Langiano, coordinatore FI Giovani Cassino e il consigliere comunale, Gianluca Tartaglia. 

"Presentiamo oggi ufficialmente il comitato per il NO alla riforma Costituzionale del Governo Renzi che sarà composto sia da persone della società civile che da persone di partito.  Siamo convinti che questo referendum sia stato proposto male all'opinione pubblica sia dal punto di vista formale che sostanziale.Non si può fare un mix tra riforma costituzionale e quella elettorale. Non si può porre ai cittadini un quesito unico su una normativa disomogenea che tra l'altro genera confusione sia per la costituzione del nuovo senato che delle sue competenze"

Il coordinatore cittadino di FI, Dino Secondino a posto l'accento su come questa riforma costituzionale proposta da un governo non eletto potrebbe indebolire l'Italia nel contesto Europeo. 

"Ad oggi il NO è al 52% ed il SI al 48% e la forbice tende a salire verso il primo. - ha detto invece, Mario Abbruzzese - Noi vinceremo questa battaglia referendaria e manderemo a casa Renzi, ma non perchè sarà sconfitto, perchè ha governato male l'Italia. Il 90% dei costituzionalisti del nostro Paese sono contrari a questa Riforma. Questa riforma costituzionale per il suo codice genetico e per i suoi contenuti destituisce il meglio della tradizione democratica del nostro Paese: divide anziché unire. Questa riforma nasce già fallita. Nessuno dei presidenti emeriti della Corte Costituzionale è a favore di questo provvedimento.Anche perchè questo sarà l'unico modifica costituzionale che contiene al suo interno una legge elettorale e che punta a far diventare l'Italia un "premierato assoluto". Noi non andremo in vacanza e promuoveremo sul territorio una serie di incontri per coinvolgere più persone possibili per il NO a questo riforma. In ogni Comune nasceranno singolarmente per FI, Noi con Salvini e Fratelli d'Italia, i comitati che si occuperanno a livello territoriale di fornire le dovute informazioni a tutti i cittadini.

 “Dobbiamo lavorare affinchè questa barbarie nei confronti della nostra Costituzione non venga compiuta. – ha detto Pasquale Ciacciarelli - Ci attiveremo da oggi in poi con gazebo, incontri con i cittadini e momenti di confronto per riuscire a far capire a tutti che questa riforma costituzionale non ci sarà nessun risparmio e nessuna miglioria sulla nostra forma di Stato”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400