Erano state già bloccate lungo la strada del sesso e allontanate qualche tempo fa. E per alcuni mesi, in realtà, non erano più tornate sulle principali strade del sesso tra Cassino e il Cassinate. Nonostante il ben più che serio avvertimento, con l’irrogazione di un foglio di via obbligatorio, non hanno resistito. E sono state denunciate.

Nei guai, dopo il blitz dell’Arma nella zona di Villa Santa Lucia, sono finite quattro lucciole (due di origini rumene, due bulgare) che l’altra notte sono state ancora una volta “pizzicate” in abiti succinti e atteggiamenti provocanti mentre cercavano di adescare i clienti, che a quanto pare continuano ad essere piuttosto numerosi. Identificate dagli uomini del Norm di Cassino, sono state denunciate in stato di libertà.