Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Giovane denunciato per atti osceniStava molestando una sessantenne

Un ciclista sulla bicicletta

0

Giovane denunciato per atti osceni
Stava molestando una sessantenne

Cassino

Un “vizietto” non da poco quello di un ciclista di ventinove anni di Cassino denunciato dalla polizia per atti osceni in luogo pubblico.

Il giovane è stato “pizzicato” dagli uomini del vice questore Cristina Rapetti, a capo del Commissariato della città martire, mentre in sella alla sua bici dava sfogo ad atti di autoerotismo dopo aver inseguito e importunato una sessantenne, oggetto delle sue attenzioni incalzanti e insane.
Non l’unico, però, visto che nel tardo pomeriggio di domenica gli uomini del vice questore Rapetti avrebbero ricevuto diverse segnalazioni relative alla presenza dell’erotomane in sella alla sua bici amatoriale.
Quando gli agenti della volante hanno raggiunto via Madonna di Loreto, il ventinovenne è stato beccato con “le mani nella marmellata”, per descrivere la scena senza voler scendere in particolari scabrosi.
E per lui è scattata una bella denuncia a piede libero per atti osceni in luogo pubblico.
Secondo quanto accertato dalla polizia, sembrerebbe che il ciclista abbia affiancato la signora - originaria di Cassino - che stava camminando lungo la pista pedonale.
Prima frasi di cortesia, poi apprezzamenti sempre meno gradevoli fino a complimenti spinti e deliranti. Solo il preambolo, però, di quanto il ventinovenne aveva in mente di mettere in atto.
Di lì a poco avrebbe infatti deciso di compiere atti di autoerotismo sotto gli occhi increduli della povera sessantenne e di quanti si trovavano lungo via Madonna di Loreto per una corsa rigenerante o per qualche momento di relax.
Tra i presenti, purtroppo, anche qualche mamma che stava approfittando della giornata e delle temperature meno torride, dopo il calar del sole, per portare a spasso i propri piccoli, staccando la spina dalla routine e dalla nevrosi del centro cittadino.
Quando gli agenti sono arrivati sul posto, nell’immediatezza, il giovane era ancora con le “braghe calate” e - sembrerebbe - senza il minimo imbarazzo per l’accaduto.
Accompagnato negli uffici del Commissariato di Cassino gli agenti hanno provveduto a interrogarlo.
Il ciclista vizioso, già con precedenti specifici, è stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400