Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Valentina Chianta

Il neo consigliere Valentina Chianta

0

Valentina Chianta regina delle preferenze con 919 voti

Nazionale

È avvocato, ha 36 anni, è roccaseccana doc e dalle 3.04 di lunedì mattina è per tutti la regina delle preferenze

Valentina Chianta è stato il consigliere comunale che ha ottenuto più voti nella provincia di Frosinone e in quella di Latina: ben 919. 

Un record. Un risultato che ha sorpreso molti, lei per prima che ancora non ha realizzato del tutto l’impresa che ha compiuto. La notte stessa è stata una sorpresa, Valentina era rappresentante di lista e stava seguendo lo spoglio in uno dei seggi di Roccasecca. "Ogni volta che mi dicevano più 200 - ha raccontato con emozione il neo consigliere Chianta - e poi 400, 600 fino ad arrivare a 919 voti pensavo che fosse il vantaggio della lista. Solo alla fine ho capito che erano le preferenze che i roccaseccani avevano espresso nei miei confronti. È stata una gioia unica. Ho pianto tutta la notte per la felicità". 

Da giorni la sua casa è invasa da fiori e messaggi di congratulazioni. Un entusiasmo crescente che Valentina sta vivendo con i piedi ben ancorati a terra, consapevole che l’impresa va condivisa con l’intero gruppo di “Roccasecca Cambia”. "È stato il progetto che ha premiato tutti - ha aggiunto la regina delle preferenze - Grazie alle idee e alle proposte che abbiamo messo in campo i cittadini hanno abbracciato “Roccasecca Cambia”. Un progetto capace di coinvolgere e appassionare anche i giovani della città. C’era la necessità di un cambiamento forte e plateale".

Ma passata la gioia per il risultato “miss 919”, insieme al sindaco Giuseppe Sacco e agli altri consiglieri eletti, si è subito rimboccata le maniche. Ieri mattina alle 9 ha fatto il suo ingresso in Comune per iniziare il “cambiamento”: uno su tutti far diventare Palazzo Boncompagni la casa di tutti, fissando i consigli comunali nel pomeriggio e non più al mattino presto. "La strada è lunga e tutta in salita ma il lavoro non ci spaventa - ha commentato - È l’inizio di una nuova era, abbiamo consegnato le chiavi di questa città ai cittadini. Alla fine siamo riusciti davvero a portare tutti a Palazzo Boncompagni".

 Un risultato da record che va oltre l’introduzione della doppia preferenza di genere: ovvero la possibilità di votare sia un uomo che una donna per la stessa lista. I 919 voti sono la volontà chiara dei cittadini, nessuno a Roccasecca si è avvicinato a quella cifra. "Vorrei - ha concluso - che questo sia da ispirazione per tutte le donne: possiamo essere compagne, professioniste e anche amministratrici".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400