Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Abusivismo nel mirino della QuesturaFermati i commercianti irregolari

Polizia di Stato all'opera

0

Abusivismo nel mirino della Questura
Fermati commercianti irregolari

Cassino

Non si ferma l’attività finalizzata a restituire sicurezza ai cittadini, così come fortemente voluto dal Questore di Frosinone Filippo Santarelli.

“Obiettivo Sicurezza”: controlli a tappeto nel cassinate. Proseguono ad oltranza le verifiche antidroga della Polizia di Stato.
Dopo i controlli della scorsa settimana effettuati nell’hinterland dei comuni di Sora e Cassino, gli agenti dei Commissariati di P.S. rastrellano anche i centri cittadini. A Cassino gli uomini del Commissariato di P.S. coordinati dal vice questore Cristina Rapetti, hanno concentrato il loro obiettivo contro i reati predatori.
Dopo gli episodi degli ultimi giorni, particolare attenzione è stata rivolta alle stazioni ferroviarie e di autobus dove in questo periodo estivo è maggiore la concentrazione di turisti verso la città martire.
Gli agenti della Polizia di Stato hanno monitorato vie, luoghi, locali ed abitazioni sensibili sotto il profilo della legalità: 106 le persone identificate, molte delle quali con pregiudizi a carico, 48 i veicoli controllati uno dei quali sequestrato; effettuati 14 controlli presso le abitazioni di soggetti sottoposti agli arresti domiciliari ed a misure di sicurezza.
Intensificare i controlli, come in questa circostanza, significa allontanare dal degrado e dalla devianza molti giovani; questo è uno degli obiettivi della Polizia di Stato.
I mirati servizi di Polizia, volti a prevenire e reprimere ogni forma di illegalità, continueranno anche nei prossimi giorni, con il massimo impiego di personale ed unità speciali.
Entusiasti i cittadini e i commercianti della città martire che il sabato mattina si trovano a dover combattere contro questo esercito di ambulanti abusivi: «Questi controlli dovrebbero esserci ogni sabato. Questa gente arriva in città il giorno del mercato e si arroga il diritto di sistemarsi ovunque, quando ci sono persone che pagano anche per un metro in più di suolo pubblico - ha tuonato un commerciante in piazza Benedetto XVI - ci vuole il pugno duro con tutti».
I controlli continueranno nelle prossime settimane e si estenderanno anche ad altre criticità che affliggono il centro della città.
L’obiettivo prioritario per la Polizia di Stato è quello di tutelare i cittadini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400