Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Comune di Cassino

Il Comune di Cassino in piazza De Gasperi

0

Pd e Sel viaggiano in ordine sparso. E intanto spunta l'osservatorio sul programma

Cassino

"Abbiamo parlato tanto in questi mesi delle elezioni amministrative nelle grandi città, da Roma a Milano, Napoli e Torino, Bologna e Cagliari. Ma si vota anche in tanti piccoli e medi comuni: oltre 1300 in tutta Italia, più di 100 solo nel Lazio. Ho partecipato a diverse iniziative in queste settimane e ho incontrato tante persone appassionate, capaci e pronte a mettersi a disposizione dei cittadini dei loro territori. Una abbraccio a tutte e tutti e un in bocca al lupo speciale a Fausto Salera e Marco Procino candidati consiglieri per la lista Sinistra x Cassino".

Massimiliano Smeriglio, vice presidente della regione Lazio ed esponente di primo piano di Sel-Si è uscito allo scoperto. Lo ha fatto su Fb dando il suo sostegno ai candidati consiglieri con Mosillo. Ma Sel conta tanti tesserati - da Simeone a Consales, passando per il giovane Fortunato Redi- che sono candidati con Petrarcone. Tant'è che il consigliere regionale Daniela Bianchi, ha subito smentito il vice presidente spiegando come e perchè a Cassino è necessario sostenere il sindaco uscente.

Insomma se il Pd piange, Sel non ride: le divisioni nel mondo della sinistra si amplificano e a Cassino sono più acute che mai. Tant'è che in questo marasma c'è chi prova a smarcarsi dalle correnti e dai partiti, concentrandosi maggiormente sul programma. Il consigliere uscente e ricandidato Claudio Donatelli propone infatti che venga istituito un “osservatorio del programma” a cui potrebbero oltretutto essere affiancate competenze sull’innovazione. "Tale osservatorio - spiega - dovrà avere un ruolo consultivo, essere formato da persone competenti (non necessariamente dai consiglieri eletti) e dovrà rendicontare pubblicamente ogni 6 mesi sull’avanzamento del programma durante i cinque anni del mandato del sindaco. In questo modo i cittadini potranno conoscere lo “stato di avanzamento dei lavori” e ci sarà un minore scollamento tra cittadinanza ed amministrazione". 

Tra poche ore cala il silenzio elettorale: sabato è il giorno della riflessione su programmi, persone e partiti: in campo ci sono 29 liste e 687 uomini capeggiati da sei condottieri. Domenica si aprono le urne Lunedì si conoscerà il vincitore o, in caso contrario, i due che andranno al ballottaggio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400