Erano sulle sponde del fiume Liri e non riuscivano più a tornare indietro, c'era il rischio che cadessero in acqua.

Due cagnolini sono stati messi in salvo questa mattina dai vigili del fuoco del distaccamento di Cassino sulle sponde del fiume Liri nel territorio di Badia d'Esperia. Un posto impervio, i vigili del fuoco hanno impiegato diverso tempo per raggiungere i due batuffoli di pelo che da soli non sarebbero mai riusciti a salvarsi. Si trovavano in stato di abbandono, forse erano li da diversi giorni. Il terreno scosceso li aveva "intrappolati" vicino il fiume e destinati a una fine certa: potevano cadere nel fiume ed essere trascinati via dalle acque. 

Ma proprio i lamenti dei due cani hanno richiamato le attenzioni di un residente che ha subito allertato i vigili del fuoco che con fatica sono riusciti a raggiungere il luogo e mettere in salvo i due cuccioli. Una storia con un lieto fine. Dopo essere stati salvati da un destino certo, i due cagnolini sono stati affidati alle cure e all'amore di un cittadino che ha deciso i prenderli con se.