Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Comune di Piedimonte San Gemano

Il Comune di Piedimonte San Gemano

0

"Be ON - La nuova frontiera": arriva la nuova associazione politico-culturale

Piedimonte San Germano

“Be ON - La nuova frontiera”. È questo il nome della nuova associazione politico-culturale nata a Piedimonte San Germano dal confronto e dall’unione di due percorsi diversi ma con un obiettivo comune.

A presentarla il presidente Carlo Cerrito e il vicepresidente Luana Pagliuca. Un progetto che nasce dall’unione dell’esperienza di ex amministratori insieme al percorso del movimento di “Giovani Frontiere”. “Be ON, ovvero essere pronti nasce dall’unione dell’esperienza di ex amministratori insieme al percorso del movimento di Giovani Frontiere”, spiegano i due.

“Dopo tre anni di attività per il movimento Giovani Frontiere è arrivato il momento di evolversi - afferma Pagliuca - Abbiamo lavorato bene e i nostri sforzi sono stati premiati dai nostri elettori. Questo ci dà la forza e la volontà di crescere ancora. Per crescere - continua Cerrito - c'è bisogno di quell’esperienza che porti a una programmazione politica sana ed efficace. L’obiettivo - continuano Cerrito e Pagliuca - è quello di costituire una nuova classe politica che si conosce bene, capace di collaborare e in grado di costituire una squadra pronta ad amministrare. Non si può più pensare di costruire una compagine politica (sulla carta) e a pochi mesi prima delle amministrative seguendo esclusivamente l’esigenza di pochi tralasciando il benessere comune”.

La volontà è quella di rappresentare un’alternativa per il paese. “C’è più di qualcuno nella nostra città che - continuano - non ricorda o affetto da “lapsus freudiano” dimentica l'indicazione che i cittadini hanno dato in campagna elettorale e vuole far passare la nostra generazione, quella dei trentenni e quarantenni, come degli inetti. Una generazione incapace di proporre una alternativa politica-amministrativa serie e valida. La Nuova Frontiera vuole essere l’alternativa! Questa sarà la nuova sfida dell’associazione Be ON”.

Sulla scena politica, invece, i due esponenti dell’associazione hanno le idee chiare sulla strada da perseguire per aiutare imprese e cittadini nella delicata fase di rilancio economico del territorio: “Oggi viviamo una fase importate per il nostro territorio grazie al rilancio della Fca e di tutto l’indotto industriale e per questo pensiamo che ci sia bisogno di una amministrazione forte che sappia essere faro in questo momento di ripresa economica. A quanto sembra però, la vita amministrativa della nostra città attraversa un periodo assai delicato. Per questo più che parlare al sindaco Nocella ci teniamo ad essere vicini all'uomo che si trova di fronte ad un bivio. Da una parte c'è chi vuol far passare la linea del suo “padrone politico” come lui stesso affermava in campagna elettorale e a Nocella quindi tocca sottostare e sottoporsi alla gogna dell'opinione cittadina. Dall'altra quella di rimanere coerente con la linea scelta e condivisa con la giunta che lui stesso ha messo in essere pur correndo il forte rischio di mettere in discussione la sua stessa esperienza amministrativa. L’unica cosa che ci auguriamo noi dell'associazione Be ON - concludono Cerrito e Pagliuca - è che faccia la scelta del buon padre di famiglia, la migliore per il benessere di tutta la comunità di Piedimonte”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400