Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Il negozio diventa un ring per un iPhone
Tre giovani finiscono in ospedale

Cassino

Schiaffi, spintoni, urla e minacce. Poi l’intervento di polizia, carabinieri e personale medico.

Uno dei negozi del cuore della città martire ieri mattina si è trasformato in pochi minuti in un ring attraendo un numero impressionante di avventori, negozianti e curiosi.
Secondo quanto dichiarato dagli acquirenti - una giornalista di Ischia, il suo fidanzato e un loro amico - la questione tra loro e il commerciante cassinate sarebbe nata dopo il pagamento on-line di un iPhone in realtà - sembrerebbe - mai consegnato.
Così, dopo vani e ripetuti tentativi di rintracciare il titolare dell’esercizio commerciale cassinate che aveva proposto e venduto il cellulare a prezzi oltremodo concorrenziali, i tre clienti avrebbero deciso di raggiungere Cassino per ottenere spiegazioni e, forse, anche il telefonino tanto desiderato.
Ma il confronto con il proprietario del negozio specializzato in tecnologia si è trasformato in pochi minuti in un alterco vero e proprio in cui non sarebbe stato di certo risparmiato l’uso della violenza.
Tanto che, nel pieno della concitazione, è stato necessario richiedere l’intervento anche dei medici del 118 per trasportare i tre malcapitati in ospedale.
Dopo tutti gli accertamenti del caso, i professionisti del Santa Scolastica hanno ritenuto che le ferite riscontrate fossero lievi, guaribili in pochi giorni. E hanno dimesso i clienti che subito si sono recati dal vice questore Cristina Rapetti per sporgere denuncia sull’accaduto e permettere l’apertura delle indagini.
Gli agenti del locale Commissariato si sono messi subito sulle tracce del cellulare “scomparso” per stabilire cosa sia realmente accaduto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400