Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Saldi flop, è allarme nel commercio
Gli acquisti scendono del 30%

Periodo nero per i commercianti

0

Saldi flop, è allarme nel commercio
Gli acquisti scendono del 30%

Cassino

I saldi fanno flop.

 Dopo un avvio che aveva fatto ben sperare - grazie anche alla concomitanza con i campionati italiani master che nel primo weekend di luglio hanno portato in città circa 1.500 atleti per un totale di quasi 5.000 persone - gli sconti nei negozi del centro città hanno subito una flessione di circa il 30%, mentre le cosa vanno nettamente meglio nei centri commerciali. È per questo che il presidente del “Centro Commerciale Naturale San Benedetto” Maurizio Coletta, preoccupato per la grave crisi nella quale versa il settore del commercio in città, soprattutto per quanto riguarda gli esercenti del centro, lancia la proposta di istituire un consorzio che gestisca tutto il mercato della città. Argomenta il rappresentante dei commercianti: «Non possiamo permetterci di essere aggrediti dalle mega strutture dei centri commerciali, dobbiamo muoverci con dei progetti ben relazionati capendo cosa andiamo a costruire. I grandi Paesi che creano economia - puntualizza Coletta - sono tutti motivati da una grande organizzazione, capacità e unione di idee. Noi commercianti della città martire simo più di 500, insieme al mercato settimanale e al mercato rionale - suona la carica Coletta - possiamo ottenere grandi cose». In attesa di sviluppi la speranza della ripresa del settore del commercio, così come quello dell’industria e metalmeccanico, si chiama Giulia. Alfa Giulia. Con l’imminente produzione dei modelli del Biscione nello stabilimento Fca di Cassino a partire dal prossimo autunno, ci saranno una serie di iniziative per il commercio studiate in sinergia con il direttore dello stabilimento e il sindaco Petrarcone.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400