Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Giovane immigrato fermato per rapina: aveva minacciato un coetaneo per soldi
0

Giovane immigrato fermato per rapina: aveva minacciato un coetaneo per soldi

Cassino

Giovane rapinatore arrestato dalla Polizia di Stato a Cassino.  Ha minacciato un coetaneo con un coltello per farsi consegnare 60 euro. Indagini degli agenti del Commissariato di Cassino. 

In base ad una prima ricostruzione dei fatti il ventisettenne di origini eritree aveva minacciato un suo coetaneo egiziano con un coltello a serramanico per farsi consegnare dei soldi. A lanciare l'allarme era stata la stessa vittima della violenza domiciliato presso una struttura di accoglienza di Cassino. Immediato l'arrivo sul posto degli uomini del Commissariato coordinati dal dottor Donadio che hanno ricostruito l'accaduto individuando il coltello utilizzato per minacciare il ragazzo. Sulla base della descrizione fornita dal giovane egiziano è stato possibile avviare immediatamente le ricerche del rapinatore che, sin dalle prime battute, si sono concentrate su un sospettato. Effettuati i primi riscontri è stato individuato il giovane ritenuto l'autore della rapina. 

Ora il ventisettenne eritreo, già noto alle forze dell'ordine, assistito dall'avvocato Giancarlo Corsetti, è stato sottoposto a un fermo di polizia giudiziaria. Riscontri ancora in corso sulla sua posizione in italia: sembrerebbe, infatti, che siano emerse alcune irregolarità per ciò che concerne la sua posizione in Italia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400