Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Minacce, aggressioni e foto di animali morti alla ex
0

Marito violento picchia moglie e figlio per 13 anni: allontanato dalla famiglia

Cassino

Maltrattata e picchiata dal marito per tredici anni, alla fine una donna di Cassino ha trovato il coraggio di denunciare il consorte, al quale i carabinieri della locale Stazione hanno notificato l'ordinanza del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla moglie e dai figli, nonché il divieto di comunicare con loro con qualsiasi mezzo. E' quanto deciso dal Gip del Tribunale di Cassino Angelo Valerio Lanna, dopo le indagini portate avanti dai militari della Compagnia di Cassino.

Nel corso della denuncia, sporta a fine febbraio, la donna ha raccontato che da 13 anni era continuamente maltrattata e malmenata dal marito, soprattutto quando questi era sotto l’effetto dell’alcol e che, in alcune circostanze, l'uomo aveva picchiato anche un figlio minore.

A seguito della denuncia ed in attesa delle decisioni dell’Autorità Giudiziaria, i Carabinieri provvedevano immediatamente a trasferirla in un centro di accoglienza, ma l’uomo, dopo aver scoperto il luogo in cui si rifugiava la moglie, ha ripreso ad importunarla.

A quel punto, la PM Beatrice Siravo ha richiesto ed ottenuto il provvedimento cautelare nei confronti dell'uomo, ritenuto responsabile di “lesioni e maltrattamenti in famiglia, aggravati e continuati”. Intanto la donna e i tre figli, grazie all’intervento dei volontari del centro Antiviolenza di Cassino attivatosi su segnalazione dei Carabinieri, è stata trasferita in un centro di accoglienza protetto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400