Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Pestaggio in piazza, i carabinieri risalgono al colpevole. E lo arrestano
0

Pestaggio in piazza, i carabinieri risalgono al colpevole. E lo arrestano

Pontecorvo

Pestaggio in pieno centro, a Pontecorvo. I carabinieri rintracciano il colpevole e lo arrestano. 

Questa mattina i militari della locale Stazione, in ottemperanza all'ordinanza coercitiva personale di restrizione agli arresti domiciliari emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Cassino, la dottoressa Donatella Perna, hanno tratto in arresto un ventiduenne di Pontecorvo, ritenuto responsabile di “lesioni personali aggravate permanenti al volto”. 
L'Autorità giudiziaria condividendo le convergenze investigative acquisite dai militari -  su richiesta della dottoressa Beatrice Siravo della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cassino - ha emesso il provvedimento cautelare coercitivo nei confronti del giovanissimo della città fluviale ritenendolo responsabile della brutale aggressione perpetrata, per futili motivi, in piazza IV Novembre a Pontecorvo il 7 luglio 2015 nei confronti di un ventiduenne del luogo.

Secondo le ipotesi dei militari l’aggressore aveva sorpreso la vittima alle spalle e lo aveva brutalmente colpito con una serie di pugni sferrati al capo e al volto. Il malcapitato, immediatamente soccorso da alcuni amici, era stato accompagnato al Pronto soccorso di Cassino che aveva provveduto al successivo trasferimento presso il Policlinico Umberto I di Roma a causa della gravità delle lesioni riscontrate al volto. Nonostante le lesioni permanenti e la lunga e dolorosa degenza, superiore a 30 giorni, la vittima  minacciata continuamente dall’aggressore, temendo ulteriori violente ritorsioni anche da parte dei familiari dello stesso (che avevano intimorito anche i testimoni) non aveva denunciato l’accaduto. Ma le meticolose attività d'indagine dell'Arma hanno permesso di risalire al colpevole, ora ai domiciliari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400