Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Sorpreso a spacciare nella villa comunale, arrestato un ventisettenne

Un'immagine della villa comunale di Cassino

0

Sorpreso a spacciare nella villa comunale, arrestato un ventisettenne

Cassino

Ventisettenne arrestato per spaccio a Cassino. Il giovane è stato sorpreso ieri mentre era intento a spacciare sostanze stupefacenti all'interno della villa comunale della Città Martire.

Le Volanti del Commissariato di Cassino, impegnate nel servizio di contrasto allo spaccio, stavano pattugliando la villa comunale quando hanno notato qualcosa di sospetto nei movimenti del giovane. In particolare ad insospettire i poliziotti è stato un contatto molto veloce tra il ragazzo e alcuni coetanei presenti nell'area. Gli agenti decidono così di intervenire, mentre il ventisettenne accortosi della loro presenza tenta invano di fuggire, ma dopo pochi metri a piedi viene bloccato.

Da una prima perquisizione personale il ventisettenne è risultato avere indosso un coltello che per sua stessa ammissione utilizza per tagliare la droga. I poliziotti passano allora alla perquisizione dell'abitazione del giovane e nel suo armadio trovano circa 50 grammi di quella che risulterà essere hashish, un bilancino di precisione e 630 euro in banconote di vario taglio, mentre 50 euro sono rinvenute nella tasca dei pantaloni indossati dallo spacciatore.

Il ragazzo, arrestato, dovrà rispondere dinanzi all’autorità Giudiziaria, di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400