Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Movida molesta non solo per i fedeli. Interviene il Comune
0

Movida molesta non solo per i fedeli. Interviene il Comune

Cassino

Movida molesta: ora si muove il Comune che promette interventi e controlli nei locali del centro urbano. Il primo a scagliarsi contro la musica alta è stato, nei giorni scorsi, don Benedetto che ha denunciato schiamazzi e decibel alle stelle proprio durante le celebrazioni pasquali. Al suo fianco si sono subito mobilitati  anche i parrocchiani pronti a una crociata contro bar e locali. 

Tutto è iniziato a Pasqua quando il parroco della chiesa di Sant'Antonio ha parlato davanti a centinaia di fedeli: "Le celebrazioni del triduo pasquale sono state disturbate da musica e schiamazzi. Il venerdì santo una banda musicale ha interrotto i momenti di silenzio mentre la notte di Pasqua, durante la veglia, non si capiva una parola della celebrazione per colpa dei bar e locali del centro. Ma possibile che tutti chiedono rispetto e per i cristiani non c'è mai?".Ma il problema non è certo legato alle sole festività. Per questo all'indomani dal monito pronunciato dal pulpito in tanti hanno contribuito ad alimentare la battaglia.

Anche perché la movida che non impedisce solo ai fedeli di sentire la messa ma anche ai cittadini di dormire. Il consigliere comunale Luigi Di Marco era presente la notte di Pasqua nella chiesa di Sant'Antonio: «La musica alta mi ha dato enormemente fastidio. Si è andati oltre il lecito. Nessuno vuole reprimere ma magari in quella circostanza bisognava avere più accortezza. È un modo di fare che non condivido mai, indipendentemente dalle festività religiose. Sono rattristato da cittadino e da amministratore. Anche perché succede spesso. Esiste un regolamento e va fatto assolutamente rispettare».

Così ora si passa dalle parole ai fatti. Il Comune sta per avviare una serie di controlli nei locali, non solo per verificare i decibel di troppo e gli orari del divertimento ma anche le autorizzazioni commerciali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400