La Polizia Locale di Cassino ha effettuato dei controlli serrati al mercato settimanale dell'ortofrutta che si svolge da anni nella città, riscontrando molti casi si abusivismo.

L'intensa attività di controllo e monitoraggio, voluta fortemente dal Prefetto di Frosinone Emilia Zarrilli per contrastare l'abusivismo, è iniziata già a febbraio e gli uomini della Polizia Locale di Cassino sono riusciti a realizzare una mappatura completa degli ambulanti e delle relative licenze.

Secondo quanto emerso da tali attività di controllo, moltissime delle concessioni erano scadute, inoltre erano in molti a non pagare il suolo pubblico. L'assessore alla polizia locale Igor Fonte, fa sapere che in queste settimane si è quindi provveduto a regolarizzare la posizione di tutti i banconisti, cosa che ha permesso al comune di Cassino di incassare ben 30mila euro.

Finalmente l'amministrazione può con orgoglio affermare di essere riuscita a contrastare un fenomeno in essere da anni e che ora all’interno del mercato dell’ortofrutta di Cassino, uno dei più grandi di tutta la provincia di Frosinone, tutti i venditori sono perfettamente in regola.