Chissà cosa avranno pensato le infermiere e le dottoresse del Santa Scolastica quando si sono viste presentare nel triage il bel volto di uno degli attori più amati ed apprezzati del cinema italiano. E se proprio avevano dubbi sulla sua identità, quando ha fornito le generalità forse un rianimatore è stato chiamato per loro, le infermiere, e non per il paziente.

Scherzi a parte, Riccardo Scamarcio ha raggiunto il Santa Scolastica poco dopo le 7 e 15 di questa mattina per un malore. Al personale medico, secondo alcune indiscrezioni, avrebbe detto di sentirsi poco bene accusando dei mancamenti. L'attore è stato quindi sottoposto a tutti gli esami clinici del caso. 

Sembrerebbe che a determinare il suo malessere sia stata una notte insonne. Tant'è che il bel paziente era in viaggio in auto diretto forse a Roma quando ha accusato il malore che lo ha portato a "deviare" e fare una puntatina a Cassino.

E se da dove venisse e dove fosse diretto con esattezza restano un mistero, di certo le sue fan possono tirare un bel sospiro di sollievo: lo Scamarcio nazionale sta benissimo e intorno alle 8 è stato dimesso riprendendo il suo viaggio.

Tra le corsie, comunque, non sono stati rilasciati autografi nè scattate foto ricordo. Peccato.