Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 02 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Manda il prete: i fedeli lanciano un appello al vescovo

La chiesa di Sant'Oliva

0

Manca il prete: i fedeli lanciano un appello al vescovo

Pontecorvo

Manca il prete. O meglio c'è ma viene solo la domenica. E allora i parrocchiani lanciano un appello al vescovo affinché riporti un sacerdote a Sant'Oliva. In realtà il sacerdote c'era nella popolosa frazione di Pontecorvo,  si chiamava don Paolo Guo Hui Jie, era molto amato, rendeva viva la chiesa e soprattutto si dedicava esclusivamente al piccolo borgo. Purtroppo però è dovuto andare via. A nulla sono serviti gli appelli dei fedeli per farlo rimanere con loro. Don Paolo ha ripreso la via dell'Oriente e si è stabilizzato nella sua Cina. Da quel momento la piccola parrocchia è rimasta sprovvista di una guida spirituale che fosse presente tutti i giorni, a ogni ora, all'interno della chiesa.

Ora, dopo 12 anni, la chiesa è retta dal parroco della vicina Monticelli don Stanislaw Paprocki. Un sacerdote che si è dedicato energicamente alla popolosa frazione non facendo mai mancare il proprio sostegno e la propria presenza, andando anche a portare la Comunione ai malati che non potevano recarsi in parrocchia. Ma non può aprire la chiesa tutti i giorni, non può seguire i giovani, non riesce a organizzare attività. A evidenziare la grande difficoltà che i fedeli si trovano a vivere in questo momento è il comitato civico pro-Sant’Oliva con alla guida Rosina Pagliarini. 

"In passato la nostra chiesa è sempre stata aperta e frequentata da moltissimi giovani – ha affermato Rosina Pagliarini – Oggi i ragazzi hanno perso quel posto dove potersi incontrare, dove poter condividere insieme dei momenti, dove poter trascorrere del tempo". Sono tanti i giovani che abitano a Sant’Oliva e che per anni sono stati promotori di tante iniziative all’interno della chiesa.

Per consentire ai ragazzi di ritrovare quel punto di incontro dal comitato civico lanciano un appello al vescovo della diocesi di Sora, Cassino, Aquino e Pontecorvo: "Ci teniamo a ringraziare don Stanislaw per il grande impegno e per l’opera che porta avanti, la sua dedizione è per noi motivo di grande gioia. Chiediamo al vescovo di “donare” a Sant’Oliva un nuovo sacerdote che possa essere presente sempre nella chiesa". Un appello rivolto anche all’amministrazione comunale affinché si faccia portavoce di questa istanza dei cittadini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400