Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Lo sfogo del presidente: "Non basta risanare i conti. Peppino, devi avere più coraggio"

Francesco carlino con il sindaco Petrarcone

0

Lo sfogo del presidente: "Non basta risanare i conti. Peppino, devi avere più coraggio"

Cassino

«Bisogna avere più coraggio». Il presidente del Consiglio Francesco Carlino sferza il sindaco Petrarcone e lo invita ad avere più coraggio. Il poker di fine consiliatura - put, funivia, piano del traffico e rifacimento di piazza Labriola - secondo il numero uno dell’assise civica non è più rinviabile.


«Dopo un anno e mezzo dalla nostra richiesta - spiega il leader dei Riformisti - finalmente qualcosa si muove». Ma come abbiamo già fatto notare a ottobre del 2014, quando si è aperta la crisi, bisogna fare di più perchè è inaccettabile vedere alcuni punti della nostra città in uno stato di completa anarchia, dove anche camminare sui marciapiedi appare un’impresa ardua».

Quindi Carlino attacca: «Sul Piano Urbano del Traffico siamo in assoluto ritardo, abbiamo un piano pronto da tantissimo tempo, prevede la modifica della viabilità cittadina (che sarebbe stata opportuna porre in essere nel mese di agosto) e la chiusura di un tratto del corso della Repubblica. Ciò in un successivo step può facilmente portare alla realizzazione di alcuni tratti di pista ciclabile, che collegherebbero la villa comunale alla pista lungofiume. Ciò sarà possibile eliminando alcune file di parcheggi, cosa fattibile e semplice nel momento in cui si ridurrà il numero delle macchine nel centro città. Questo significa realizzare senza spendere soldi una città a misura d’uomo e di famiglia.

I cittadini vanno attratti con iniziative e rendendo il centro più bello e vivibile, dove con piacere ci si incontra e ci si intrattiene, non con la speranza, quasi sempre vana di parcheggiare davanti l’attività che si intende raggiungere. Siamo stati scelti non solo per risanare i conti, cosa che non è secondaria ed è sotto gli occhi di tutti, ma soprattutto per cambiare una mentalità amministrativa vecchia e far rispettare le regole. Essere onesti non basta, dimostriamo di essere anche coraggiosi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400