Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Ancora furti nelle chiese: i ladri appassionati di chiavi

L'altare della chiesa madre di Cassino

0

Ancora furti nelle chiese: i ladri appassionati di chiavi

Cassino

I parroci esultano per il recupero degli oggetti sacri rubati all'interno delle chiese. Dopo l'ondata di furti nei luoghi sacri continua l'opera di riscontro tra il materiale sequestrato al 57enne denunciato dalla Polizia e le opere dall'alto valore religioso scomparse dalle chiese. Di mira, negli ultimi tempi, erano state soprattutto le parrocchie di piazza Corte - dove il furfante aveva prelevato anche un incensiere dalla statua dell'Assunta - e di piazza Diamare, a Sant'Antonio. Ma qualcosa mancherebbe anche dalla chiesa di San Vittore dove sembra svanito nel nulla un elmetto e una spada appartenente alla statua di un martire romano.

Comunque, dopo la brillante operazione degli agenti del Commissariato, i parroci possono tirare un sospiro di sollievo. "Siamo molto felici di aver recuperato quasi tutto - ha spiegato don Salvatore, della chiesa madre. Mancherebbe soltanto una caraffa d'argento ma quello che ora è importante è aver fermato questi colpi. E' stato sicuramente un gesto inconsulto, l'uomo poteva danneggiare la statua dell'Assunta".

Intanto non mancano altri tipi di furti, questa volta ai danni della chiesa di San Pietro e di San Giovanni, sempre a Cassino. Qui per ben tre volte i malintenzionati hanno rubato l'enorme mazzo di chiavi con cui il sacerdote o un suo collaboratore chiudono la chiesa e gli uffici interni. Probabilmente, l'idea del furfante era quella di introdursi all'interno e svaligiare i luoghi, così come accadde qualche tempo fa proprio a San Pietro dove riuscirono a introdursi all'interno delle stanze e a svuotare i cassetti dove erano custoditi i soldi. Ma in tutti e tre i casi la solerzia dei parroci ha evitato il peggio. Immediatamente sono state fatte cambiare tutte le serrature. Con un notevole aggravio economico, ma la sicurezza di non vedersi svaligiare il luogo di culto. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400